“Il racconto organizza, plasma e definisce la realtà organizzativa: il cosa si dice e il come lo si dice determinando la percezione del reale”
(Manuale di Storytelling, p. 35)
 
 
Le storie sono potenti. Invadono le nostre vite.
Ci rimangono per anni nell’animo e poi esplodono nelle nostre realtà.
 
 
 
 
     
  Pubblicazioni  
 

Storytelling e Narrazione d’Impresa

Storytelling d`impresa. La guida definitiva
Volumi

Space Drama. Raccontare gli spazi commerciali
Volumi

Siamo Tutti Storyteller
Volumi

Storytelling Management
Articoli scientifici

Il ponte narrativo. Le scienze della narrazione per le leadership politiche contemporanee
Volumi

Storytelling Kit
Volumi

Marketing narrativo
Volumi

Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, le proprie aziende
Volumi

Manuale di Storytelling. Raccontare con efficacia prodotti, processi e identità d’impresa
Volumi

Cultura manageriale

Mysterium Manus Agere. Management dell’enigma, cultura dell’emergenza e sviluppo delle organizzazioni
Saggi in volumi collettivi

Educazione degli adulti e formazione manageriale e aziendale in Italia
Saggi in volumi collettivi

Condividere destini: formare l’organizzazione
Saggi in volumi collettivi

Il professionista della conoscenza. Ritratti di una astratta presenza
Articoli scientifici

Mobilitazione solidale delle imprese. Una iniziativa congiunta per favorire il dialogo tra profit e non profit
Articoli scientifici

Diversività. Come fanno la differenza le organizzazioni di successo
Volumi

People governance

Sogni
Riviste curate

Scuola & Città
Riviste curate

Demoni
Riviste curate

Scienze umane e educazione degli adulti
Saggi in volumi collettivi

(Auto)Formazione alla pace
Saggi in volumi collettivi

Orientamento e autobiografia
Saggi in volumi collettivi

Maneggiare la complessità compiuta. Per una gestione non retorica dell’incertezza
Articoli scientifici

Resilienza, verso una cultura del benessere sul lavoro
Articoli scientifici

Postmoderno, flessibilità, tradimenti, Sviluppo & Organizzazione
Articoli scientifici

L’approccio autobiografico nelle organizzazioni
Articoli scientifici

Forme del disagio e disagio delle forme
Articoli scientifici

Nelle organizzazioni: identità, relazioni e tempi della vita adulta
Articoli scientifici

Autobiografia: tra ricerca e formazione nei contesti organizzativi e socioprofessionali
Articoli scientifici

Between subjectivity and inter-subjectivity in a postmodern world
Articoli scientifici

Verso le comunità di apprendimento
Articoli scientifici

Educabilità e conoscenza nelle società postindustriali
Articoli scientifici

Educarsi senza maestri? Autoformazione e società postindustriali
Articoli scientifici

Prospettive per la comunicazione interna e il benessere organizzativo. Appartenere, integrarsi e comunicare nell’organizzazione che cambia
Volumi

La valutazione riconoscente
Volumi

Vivere in apprendimento nelle organizzazioni. Imparare da soli e con gli altri nei contesti organizzati
Volumi

Comunità di apprendimento
Volumi

Lo stress che ci fa bene. Verso una cultura del benessere sul lavoro
Volumi

Io e scienze della formazione e della educazione
Volumi

Lavorare con la conoscenza. Soggetti, processi e contesti nell’economia de-materiale
Volumi

L’autobiografia in azienda. Metodologie per la ricerca e l’attività formativa
Volumi

  Space Drama. Raccontare gli spazi commerciali
Storytelling e Narrazione d’Impresa
Volumi



 

Quando visitiamo uno spazio vogliamo emozionarci e sentirci protagonisti di un racconto che rispecchi le nostre vite. Difficilmente una Fiera o una Exhibition ci lascerà un segno senza una narrability: un racconto significativo per noi. E’ l’esistenza infatti il nuovo campo di applicazione commerciale e solo spazi esistenziali che sanno raccontarsi possono diventare veri e propri luoghi di promozione e vendita. Uno “spazio narrativo” è uno luogo che arricchisce il visitatore, lo trasforma e lo invoglia a tornare perché nell’esperienza di visita trova qualcosa che non solo risponde a ovvie esigenze pratiche ma crea, con ecosistemi mediatici (on line e off-line) un legame di riconoscimento. Ma quali sono i format e gli strumenti (reali e virtuali) che ci aiutano a progettare e far vivere Fiere ed Exhibition di questo tipo? Il testo che avete fra le mani è il primo volume italiano che analizza, con modelli teorici e casi pratici, come ideare e far vivere spazi commerciali con lo storytelling e con quali ecosistemi mediatici far circolare il racconto del proprio evento esibitivi. I luoghi possono risuonare e la memorabilità di un punto promozionale e di vendita dipende dallo “space drama” che sapremo costruire per rendere esaltante l’esperienza di incontro tra noi e lo spazio visitato.